My Projects

“Leonardo Borghi Trio”

Leonardo Borghi – piano
Vincenzo Florio – bass
Marco Valeri – drums

Leonardo Borghi ha dato vita al suo Trio, progetto principale della sua attività artistica, insieme a Vincenzo Florio al contrabbasso e Marco Valeri alla batteria: musicisti eccezionali, di grande stimolo e sensibilità. La collaborazione che dura ormai da numerosi anni, ha portato i musicisti a un’intesa profonda, dando vita a una musica sempre innovativa e fresca, con alla base una costante ricerca.
Un trio d’eccezione in Italia, composto da giovani ma già affermati musicisti ciascuno con numerose e importanti esperienze alle spalle, attivi nel panorama jazzistico italiano e internazionale. La scelta musicale di questa formazione è maturata in ogni componente attraverso un intenso ascolto dei dischi più cari e più vari. La ricerca musicale prende le basi dal repertorio dei grandi Songwriters americani e dei grandi musicisti di jazz, ma il Trio presenta un repertorio originale sia negli arrangiamenti che nelle composizioni scritte e dirette da Leonardo Borghi.
Oltre alla scrittura vera e propria il Trio esprime una gran capacità nella creazione estemporanea di arrangiamenti e momenti musicali grazie all’affiatamento tra i componenti maturato in anni di musica insieme, dando così al pubblico quel gran senso che il Jazz esprime: puro nello spirito, moderno e avanzato nella musica. Elaborando gli elementi del Jazz e sviluppandone i linguaggi attraverso una propria ricerca, il trio presenta così la “propria” musica. Leonardo Borghi si esibisce in Trio tutti i martedì presso il prestigioso Gregory’s Jazz Club in Roma, oltre che in numerosi Club e Festival in Italia e all’estero. Inoltre il Trio è sovente sezione ritmica per numerosi solisti italiani e internazionali (Jeremy Pelt, Andy Gravish, Steve Grossman, Randy Sandke, Christopher Crocco, Jeff Williams, Carlo Atti, Giovanni Amato, Emanuele Basentini, Massimo D’Avola, ecc..)

Borghi, Lento – Quartet” & “Duet”

Francesco Lento – trumpet
Leonardo Borghi – piano

Insieme a Francesco Lento, in numerose collaborazioni e nelle più svariate formazioni, è nata soprattutto una profonda amicizia e reciproca stima che ci lega entrambi nella musica. La naturalezza con cui si sono sviluppati questi progetti è stata veramente unica: dalle Jam Session della capitale, alle varie collaborazioni professionali che di volta in volta ci facevano incontrare. Ho voluto così dar vita a queste formazioni: un quartetto nato dalla fusione con il Trio e soprattutto un duo. Oltre ad eseguire composizioni originali, entrambi i progetti si ispirano anche alle grandi formazioni che dagli anni ’60 hanno rivoluzionato l’intera musica moderna: Freddy Hubbard, Woody Shaw, Miles Davis, Donald Byrd, Tom Harrell, Benny Golson, solo per citarne alcuni.

“Leonardo Borghi & Valeria Rinaldi – Duet”

Valeria Rinaldi – voice
Leonardo Borghi – piano

La passione per le grandi Song, per i maestri Sonngrwriters, ha dato vita a questo progetto che da subito ha avuto la possibilità di esibirsi nei più importanti contesti Nazionali. La gran voce di Valeria Rinaldi è entrata subito nella mia idea di musica e ciò ci ha permesso di sviluppare un progetto profondamente creativo e in costante ricerca.

“Leonardo Borghi Piano Solo”

Leonardo Borghi – piano

Il pianoforte, uno strumento eccezionale, completo, un’orchestra, un coro. Da sempre ho amato esibirmi in piano solo, è eccezionalmente unico per le peculiarità sonore e formali che la magia di uno strumento talmente bello, talmente “solo”, possiede… eppur così ricco di un’infinita gamma sonora che quando canta senza i compagni che solitamente lo seguono, dà la possibilità all’interprete di esprimere le più intime e sottili sonorità, la voce del pianista stesso.